Per gestire al meglio la tua navigazione su questo sito, alcune informazioni verranno temporaneamente memorizzate in piccoli file di testo chiamati cookie. È molto importante che tu sia informato e accetti la politica sulla privacy e sui cookie di questo sito Web. Per ulteriori informazioni, leggi la nostra politica sulla privacy e sui cookie.

Articoli

Articoli

Salvataggio a mare. Sergente ringraziato pubblicamente

Qualche giorno fa il sergente della Guardia Costiera Roberto Santaromita ha salvato un giovane di Capizzi dalle onde del mare. Il gesto assume ancora maggiore valenza se si considera che il ragazzo di Capizzi non sa nuotare ed è finito in mare per una distrazione. Si trovava infatti sul bagnasciuga quando all’improvviso è stato colpito da un onda più alta delle altre senza accorgersene.

Si trovava nei pressi di uno dei pennelli sul litorale orlandino che, creando un vortice, ha trascinato il giovane di Capizzi nella zona di mare dove già non si tocca. Purtroppo il panico ha immediatamente preso il sopravvento. Senza saper nuotare ha cercare aiuto come ha potuto. Per sua fortuna si trovava nei paraggi il sergente Santaromita fuori dal servizio che senza esitare un istante si è tuffato in mare ed ha salvato il ragazzo.

Il mare lo ha coperto sino alla fronte quando è stato raggiunto. Non sapeva nuotare ed è bastato poco per essere risucchiato. Sul litorale orlandino lo scalino che delimita la zona tra dove si tocca e dove no è molto ridotto. Se non fosse intervenuto sarebbe molto probabilmente annegato.

Il comandante nel corso della conferenza stampa di questa mattina al porto ha voluto evidenziare il gesto del giovane maresciallo tributando oltre a parole di ringraziamento anche un applauso alla quale si sono associati tutti i presenti.

E’ possibile che nei prossimi giorni l’Amministrazione Comunale di Capo d’Orlando consegni una targa a Santaromita per il coraggioso gesto.

 

 

 

fonte: http://www.98zero.com/101440-salvataggio-a-mare-santaromita-ringraziato-pubblicamente.html

 

Il Ministro Madia convoca il Cocer per il rinnovo dei contratti di lavoro

Nella foto i delegati Messina e Belfiori davanti la sede della Corte Costituzionale, lo scorso 25 giugno 2015, alla vigilia della sentenza che dichiarava illegittimo il blocco dei contratti

Il Ministro Madia con lettera ufficiale convoca un incontro tra la Funzione Pubblica e il comparto difesa e sicurezza per il giorno 25 luglio 2017 alle ore 15 presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, Palazzo Vidoni per l'avvio delle procedure negoziali riferite al rinnovo contrattuale per il triennio 2016-2018.
Dopo il riordino delle carriere già legge dello Stato ora è arrivato il tanto atteso momento del rinnovo del contratto ormai fermo dal 2009.
L'auspicio, come già dichiarato in precedenti occasioni, è che il Governo metta risorse adeguate per dare concretezza al rinnovo dei contratti affinchè si possano dare ai colleghi segnali tangibili.

Antonsergio Belfiori e Alfio Messina

 

 

(*) Nella foto i delegati Messina e Belfiori davanti la sede della Corte Costituzionale, lo scorso 25 giugno 2015, alla vigilia della sentenza che dichiarava illegittimo il blocco dei contratti 

 

 

 

 

Sergente Maggiore Capo dell'Aeronautica, aliquota 2015

Pubblichiamo la comunicazione dei punteggi, relativi alle graduatorie dei Sergenti Maggiori dell’A.M. compresi nell’aliquota di avanzamento riferita al 31 dicembre 2015 1^, 2^ e 3^ valutazione.

Lo Staff di Sergenti.it

Riordino: testo in PDF comprensivo dell'errata corrige

Pubblichiamo il testo del riordino dei ruoli e delle carriere del personale delle Forze armate in un comodo formato PDF comprensivo dell'errata corrige pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 144 del 23 giugno 2017.

L'errata corrige ha provveduto a correggere la tabella parametrale che nel testo pubblicato il 22 giugno non contemplava i gradi di Maresciallo e Sergente Maggiore Capo con qualifica Speciale.y

Lo Staff di Sergenti.it

 

 

SCARICA


 

Riordino: una prima analisi sugli effetti del riordino

Dopo la pubblicazione in gazzetta ufficiale del decreto legislativo 29 maggio 2017, n. 94 in materia di riordino dei ruoli e delle carriere del personale delle Forze armate, pubblichiamo un'eccellente studio realizzato da Leo (Marin) Santoru che mette in evidenza le novità introdotte dal provvedimento per il personale del ruolo sergenti.

Lo Staff di Sergenti.it

 

 

SCARICA

 

 

 


Discuti questo articolo nel forum (1 risposte).

Avatar di drepanum76
drepanum76 ha risposto alla discussione #8325 3 Anni 3 Mesi fa
Buondì a tutti, avrei bisogno di info su questo riordino in termini economici cosa spetta ai 2°C° dell' 8 corso SGT. Anzianità 2010. Da quello che ho capito passeremo 2°C° Scelto con l'unico vantaggio di essere a +4 anni nel grado ma in termini economici? Prenderemo arretrati? O li prenderemo da quando ci daranno il grado. E poi l'assegno una tantum a noi non spetta, nemmeno chi ha decorrenza 1 gennaio 2017? Grz

Il riordino è legge!

E' stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale Serie Generale n.143 del 22-06-2017 - Suppl. Ordinario n. 29 il tanto atteso testo del riordino dei ruoli e delle carriere del personale delle Forze armate.

Da adesso in poi, quando si parlerà di riordino, si dovrà fare riferimento al DECRETO LEGISLATIVO 29 maggio 2017, n. 94.

Di seguito il link al provvedimento.

Lo Staff di Sergenti.it

 

 

 

 

 

LINK AL PROVVEDIMENTO

 

LINK ALL'ERRATA CORRIGE

 

 

 

 

Il riordino è legge!

E' stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale Serie Generale n.143 del 22-06-2017 - Suppl. Ordinario n. 29 il tanto atteso testo del riordino dei ruoli e delle carriere del personale delle Forze armate.

Da adesso in poi, quando si parlerà di riordino, si dovrà fare riferimento al DECRETO LEGISLATIVO 29 maggio 2017, n. 94.

Di seguito il link al provvedimento.

Lo Staff di Sergenti.it

 

 

 

 

 

LINK AL PROVVEDIMENTO

 

 

 

 

Concluso a Milano il Campionato Nazionale di Tennis dell’Aeronautica Militare

Si è concluso a Milano presso il Centro Logistico e Sportivo di Presidio del Comando della 1ª Regione Aerea, il Campionato Nazionale di Tennis dell’Aeronautica Militare.

Hanno preso parte alla competizione alcune rappresentative degli Alti Comandi e degli Organismi di Vertice della Forza Armata ed in particolare, del Comando della Squadra Aerea, del Comando Logistico, del Comando Aeronautica Roma, del Comando Generale delle Scuole/Comando 3^ R.A. e del Comando della 1ª Regione Aerea.

La competizione si è svolta attraverso varie tipologie di tornei; un torneo di singolo in modalità “open” (aperto a tutti i giocatori), un torneo di singolo limitato ai giocatori di categoriga 4.3 nell’ambito delle classifiche della Federazione Italiana Tennis (F.I.T.) ed un torneo a squadre con “formula Coppa Davis” che ha rappresentato la novità di quest’anno.

Nell’ultima giornata, al termine delle 74 gare giocate in totale in tutte le competizioni, è avvenuta la cerimonia conclusiva del campionato alla presenza del Comandante delle Forze da Combattimento e Vice Comandante della 1^ Regione Aerea, Gen.D.A. Silvano Frigerio, intervenuto anche come giocatore del campionato, durante la quale sono stati premiati i vincitori dei vari tornei.

Campione nazionale categoria open SMC PAGANO Salvatore del comando aeroporto Sigonella; Campione nazionale categoria 4/3 SMC MARIOTTI Massimo segretariato generale della difesa; Campioni coppa Davis a squadre COMANDO SQUADRA AEREA composta da 1° M/llo FOGLIA Giancarlo, 1°M/llo CORREDIG Davide, 1°M/llo D'ACCARDIO Massimiliano, M1 IDINI Stefano e SMC PAGANO Salvatore.


 

 

Sergenti.it si stringe al dolore della famiglia Depau

Lo staff di Sergenti.it porge le più sentite condoglianze alla famiglia Depau per la scomparsa di Tullio, Sergente Maggiore dell'Aeronautica in servizio presso il Distaccamento di Capo San Lorenzo.

Alfio Messina, Ideatore e Coordinatore di Sergenti.it

Riordino, generale soddisfazione del ruolo sergenti. I lavori procedono adesso sui decreti correttivi

(Nella foto i delegati Messina e Belfiori nel corso dell'audizione sul riordino in Commissione Difesa)

E' stato approvato il 25 maggio dal Consiglio dei Ministri un decreto legislativo, in attuazione della legge 31 dicembre 2012, n.244, che detta disposizioni per il riordino dei ruoli e delle carriere del personale delle Forze Armate, in un contesto di equiordinazione del loro ordinamento con quello delle Forze di Polizia ad ordinamento civile.

Il provvedimento consente di valorizzare le funzioni dei diversi ruoli, in special modo di quelli iniziali e intermedi, in linea con le nuove esigenze d’impiego dello strumento militare, ridisegnando percorsi formativi e sbocchi di carriera e garantendo un livello delle retribuzioni coerente con le responsabilità, attraverso il ricorso a strumenti differenziati.

Un aspetto importante per comprendere a fondo le novità introdotte dal provvedimento è quello di comprendere "chi siamo" e "come eravamo".

La riforma del 1995 collocò il personale all'interno di ruoli chiusi a compartimenti quasi stagni, con tempistiche per raggiungere il grado apicale del ruolo sergenti lunghe fino a 17 anni a cui bisognava aggiungere le lentezze per le varie promozioni. Quella del 1995 fu una riforma molto criticata e di cui ancora oggi si vedono i nefasti effetti sul personale, in particolar modo sulla crescita professionale e sulla motivazione che, a nostro avviso, sono il motore che spinge le persone a fare meglio e di più. I ruoli chiusi del 1995 non permettevano alle persone di avanzare se non con articolati e complessi sistemi concorsuali legati poi a corsi allucinanti assolutamente disincentivanti per i più.

A ciò bisogna aggiungere che il ruolo dei Sergenti non è mai stato veramente valorizzato dalla struttura gerarchica per via anche della mancanza di una serie di norme e direttive che avrebbero dovuto avere il compito di meglio definire le specificità del sottufficiale Sergente e le sue funzioni. Inoltre la gestione del "transitorio" della D.lgs. 196 del 1995 è stata ulteriormente un fallimento poiché non ha soddisfatto le attese del personale allora in servizio.

Il tutto in assenza, per la categoria, di una rappresentanza che potesse fin da subito proporre correttivi e miglioramenti per il neonato ruolo.

Il riordino delle carriere attuale, che vede un'eccezionale allocazione di risorse in via esclusiva per il solo comparto difesa e sicurezza, apporta per il ruolo Sergenti le seguenti sostanziali novità:

  1. riduzione a 9 anni del tempo necessario per raggiungere il grado apicale del ruolo sergenti (oggi potevano servirne anche 17);
  2. aumento dei punti parametrali per tutti i gradi;
  3. i punti parametrali oltre a portare più soldi in busta paga oggi, porteranno benefici ai fini pensionistici -  più parametri= più soldi= più contribuzione= più pensione;
  4. il "transitorio" gestisce il passaggio dalle vecchie alle nuove regole prevedendo, tra l'altro, anticipi di promozione e attribuzione dei nuovi parametri stipendiali;
  5. creazione di una "qualifica Speciale" per il grado apicale al fine di riconoscere l'anzianità e l'esperienza del personale. La qualifica speciale corrisponde ad un ulteriore aumento parametrale (131);
  6. riconoscimento al grado apicale delle funzioni di indirizzo e controllo;
  7. i nuovi Sergenti parteciperanno al corso "Sergenti" in qualità di frequentatori e non più da allievi con evidenti benefici su status, orario di servizio e missione;
  8. creazione di nuove commissioni di avanzamento dedicate al fine di accelerare i tempi di promozione ed eliminare i noti ritardi più volte da noi evidenziati con delibera Cocer;
  9. il 50% dei posti a concorso per l’accesso al ruolo marescialli sarà riservato agli apicali attraverso un concorso per soli titoli;
  10. il corso interno per marescialli (per l'Aeronautica) ridotto nella permanenza a Viterbo del 50% - 18 mesi (attività del Cocer AM parallela al riordino);
  11. previsione di un concorso straordinario per l'accesso al ruolo Marescialli riservato al personale arruolato ai sensi della legge 958/86 che subì nel 1995 un transitorio deleterio;
  12. è stata garantita la sostanziale equiordinazione tra forze armate e forze di polizia (fatto che nel 1995 venne trascurato e da cui discesero una valanga di ricorsi).

Il provvedimento (contrariamente al D.lgs. 196 del 1995 che era a scatola chiusa) prevede, inoltre, l'emanazione di decreti correttivi entro 12 mesi dall'entrata in vigore. Questo è un aspetto importantissimo che ci permetterà di intervenire come rappresentanza, attraverso lo SMD, su tutti quei punti rimasti in sospeso e/o correggere anomalie sfuggite in questa fase.

Riteniamo questo provvedimento del Governo e questo sforzo per allocare le opportune risorse un atto meritorio e unico nel panorama nazionale laddove altri comparti della pubblica amministrazione non hanno avuto la medesima attenzione.

Certamente lo Stato Maggiore della Difesa, accogliendo tutte le nostre richieste, poteva fare di meglio ma ricordiamoci sempre che rispetto al “si poteva fare di meglio” e rispetto al “poco” ci può essere anche quella terza via che è il “niente”. Per questo possiamo definirci generalmente soddisfatti e siamo allo stesso tempo fiduciosi di poter ulteriormente intervenire con i decreti correttivi. 

La cosa che più conta per il nostro ruolo è aver portato a casa dei risultati concreti attesi da oltre 20 anni.

Una volta che il testo sarà in Gazzetta Ufficiale seguiranno i necessari approfondimenti.

Infine, cosa molto importante, il Capo di Stato Maggiore dell'Aeronautica ha già autorizzato il Cocer AM a recarsi presso i reparti per spiegare "viva voce" i benefici del riordino e contrastare la disinformazione imperante, a volte organizzata e ordita ai danni della stessa rappresentanza e delle istituzioni che tutti noi rappresentiamo.

 

Antonsergio Belfiori e Alfio Messina

Delegati Cocer Interforze - Sezione A.M.

 

 

 

 


Discuti questo articolo nel forum (3 risposte).

Avatar di trax_2400
trax_2400 ha risposto alla discussione #8329 3 Anni 2 Mesi fa
Ho letto il decreto ma non sono riuscito a trovare traccia della previsione di decreti correttivi.
In quale punto è scritto?
Entro quanto tempo devono essere emanati?
Avatar di Eddy
Eddy ha risposto alla discussione #8316 3 Anni 3 Mesi fa
10. il corso interno per marescialli (per l'Aeronautica) ridotto nella permanenza a Viterbo del 50% - 18 mesi (attività del Cocer AM parallela al riordino);
12 .è stata garantita la sostanziale equiordinazione tra forze armate e forze di polizia (fatto che nel 1995 venne trascurato e da cui discesero una valanga di ricorsi).
Carissimi delegati E.I. A.M. e M.M., volevo ringraziarVi per il buon lavoro svolto tuttavia non credete che questi 2 punti sopra citati da Voi siano in netto contrasto?? O da bravi politici pensate che usando linguaggi pieni di "tecnicismi" nessuno si accorga delle incongruenze? Una vittoria è tale se tutti ne possono beneficiare! O forse i frequentatori dei corsi Marescialli E.I. essendo meno dotati intellettualmente necessitano del doppio del tempo per imparare? Per il resto è un buon riordino (visti i tempi.....) magari n quei famosi correttivi.......
Avatar di Stef76
Stef76 ha risposto alla discussione #8313 3 Anni 4 Mesi fa
Domanda: visto che entro il 2017 un po' di corsi devono passare sergente maggiore capo sia per via del riordino sia perché alcuni sono inseriti in aliquote 2015 e 2016, chiedo se Persomil farà un decreto per indossare intanto il grado, poi si determineranno le anzianità più in la' come fecero anni fa per i marescialli?

Approvato il riordino dei ruoli e delle carriere del personale delle Forze Armate

Il Consiglio dei ministri, su proposta della Ministra della difesa Roberta Pinotti, ha approvato, in esame definitivo, un decreto legislativo che, in attuazione della legge 31 dicembre 2012, n.244, che detta disposizioni per il riordino dei ruoli e delle carriere del personale delle Forze Armate, in un contesto di equiordinazione del loro ordinamento con quello delle Forze di Polizia ad ordinamento civile.

Il provvedimento consente di valorizzare le funzioni dei diversi ruoli, in special modo di quelli iniziali e intermedi, in linea con le nuove esigenze d’impiego dello strumento militare, ridisegnando percorsi formativi e sbocchi di carriera e garantendo un livello delle retribuzioni coerente con le responsabilità, attraverso il ricorso a strumenti differenziati.

In un contesto di attenzione al merito, alla professionalità e all’impegno individuale il decreto, che interessa le diverse categorie del personale militare dell’Esercito italiano, della Marina militare, compreso il Corpo delle Capitanerie di porto, dell’Aeronautica militare, dell’Arma dei carabinieri e del Corpo della Guardia di finanza, interviene in materia di reclutamento, stato giuridico, parametri stipendiali e avanzamento del personale, individuando altresì nuove opportunità di progressione attraverso procedure concorsuali.

Il testo tiene conto delle condizioni e delle osservazioni formulate dalle Commissioni parlamentari in seguito alla prima approvazione da parte del Consiglio dei ministri.

 

 

 

SCARICA

 

fonte: http://www.governo.it/articolo/comunicato-stampa-del-consiglio-dei-ministri-n-31/7447 


Discuti questo articolo nel forum (2 risposte).

Avatar di manu
manu ha risposto alla discussione #8310 3 Anni 4 Mesi fa
Dipende da cosa vuoi sapere. Innanzitutto bisogna attendere la promulgazione del Presidente e la pubblicazione sulla gazzetta ufficiale. Per quanto riguarda la propria posizione personale ci si fa riferimento ai vari articoli. Grosso modo ci sono aumenti parametrali , concorso straordinario 958 ecc..
Avatar di narkotik
narkotik ha risposto alla discussione #8309 3 Anni 4 Mesi fa
Buongiorno, qualcuno sa spiegare in sostanza cosa succederà

Sottocategorie

Elezioni
Conteggio articoli:
6
Leggi e documenti
Conteggio articoli:
4
I caduti
Conteggio articoli:
11
Curiosita storia
Conteggio articoli:
12
Approfondimenti
Conteggio articoli:
754
News e extra
Conteggio articoli:
4
Contenzioso
Conteggio articoli:
4

Chi è online

Abbiamo 53 visitatori e nessun utente online

Da facebook

Recenti dal Forum

PROMOZIONE AL GRADO DI SERG. MAGG. CAPO DELL'A.M.

PROMOZIONE AL GRADO DI SERG. MAGG. CAPO DELL'A.M.

E' stato finalmente pubblicato il decreto di promozione al grado superiore dei sergenti maggiori dell'A.M. compresi nella 3^ aliquota di avanzamento riferita al 31 dicembre 2012.

Una probl…

Leggi tutto...: PROMOZIONE AL GRADO DI SERG. MAGG. CAPO DELL'A.M.


Discuti questo articolo nel forum (6 risposte).

Avatar di scuro
scuro ha risposto alla discussione #7515 5 Anni 8 Mesi fa
infatti sul sito di persomil del decreto non c'è più traccia.
Avatar di Alfio Messina
Alfio Messina ha risposto alla discussione #7514 5 Anni 8 Mesi fa
sembra che Persomil abbia fatto un errore e abbia annullato il decreto... stiamo verificando...
Avatar di scuro
scuro ha risposto alla discussione #7511 5 Anni 8 Mesi fa

Alfio Messina ha scritto: No, si tratta della 3^ aliquota del 1° e 2° corso AM


grazie alfio,per quanto riguarda il 3° invece quando si saprà qualcosa ?

SBLOCCO SALARIALE: MISSIONE COMPIUTA

SBLOCCO SALARIALE: MISSIONE COMPIUTA

 

Il Cocer Aeronautica, all’indomani degli avvenuti e solerti accrediti delle competenze nel mese di gennaio c.a., verifica con soddisfazione che l’azione intrapresa congiuntamente da Cocer…

Leggi tutto...: SBLOCCO SALARIALE: MISSIONE COMPIUTA


Discuti questo articolo nel forum (2 risposte).

Avatar di VECCHIATO
VECCHIATO ha risposto alla discussione #7501 5 Anni 8 Mesi fa
grandissimi ragazzi!!!!!
Avatar di golia
golia ha risposto alla discussione #7500 5 Anni 8 Mesi fa
come si dice nei nostri ambienti lavorativi un BRAVO ZULU per il lavoro svolto.

CASO MARÒ: CONVOCATO COCER INTERFORZE

Delegato Alfio Messina, preoccupano notizie dall'India su mancato permesso a Girone

Roma, 3 gen. (AdnKronos) - «Il Cocer Interforze si riunirà il prossimo 7 gennaio 2015 per discutere e intraprender…

Leggi tutto...: CASO MARÒ: CONVOCATO COCER INTERFORZE

Persomil certifica lo sblocco stipendiale ottenuto dal Cocer

Persomil certifica lo sblocco stipendiale ottenuto dal Cocer

Pubblichiamo la circolare emessa da Persomil in tema di sblocco stipendiale.

Adesso, anche i più scettici, dovranno ricredersi ed accettare il risultato ottenuto lo scorso settembre/ottobre dal Coce…

Leggi tutto...: Persomil certifica lo sblocco stipendiale ottenuto dal Cocer


Discuti questo articolo nel forum (3 risposte).

Avatar di Alfio Messina
Alfio Messina ha risposto alla discussione #7498 5 Anni 8 Mesi fa
Claudino, cosa c'è da spiegare? Per caso hai in busta paga "classi e scatti"? Credo di no, almeno che tu non sia un ufficiale per i quali invece queste voci sono previste e sono state bloccate anche per il 2015
Avatar di claudino
claudino ha risposto alla discussione #7497 5 Anni 8 Mesi fa
In particolare questo trafiletto......- conferma che gli anni 2011, 2012, 2013, 2014 e 2015 non sono utili ai fini della maturazione degli scatti e delle classi stipendiali;.....grazie
Avatar di claudino
claudino ha risposto alla discussione #7496 5 Anni 8 Mesi fa
Ciao alfio...per favore mi puoi spiegare la email ricevuta oggi riguardante le modalita dello sblocco?

Re.S.I.A: qualificati 21 Sergenti “Informatici”

Si è concluso, presso il Reparto Sistemi Informativi Automatizzati (Re.S.I.A.), il 25° corso per l'acquisizione della specialità informatica per sottufficiali a cui hanno partecipato 21 se…

Leggi tutto...: Re.S.I.A: qualificati 21 Sergenti “Informatici”