Per gestire al meglio la tua navigazione su questo sito, alcune informazioni verranno temporaneamente memorizzate in piccoli file di testo chiamati cookie. È molto importante che tu sia informato e accetti la politica sulla privacy e sui cookie di questo sito Web. Per ulteriori informazioni, leggi la nostra politica sulla privacy e sui cookie.

Fa più rumore un albero che cade che un'intera foresta che cresce

Di più
3 Anni 1 Mese fa #8225 da Administrator

Fa più rumore un albero che cade che un'intera foresta che cresce. Lao-Tzû

Alcuni post sui social dipingono negativamente il provvedimento del riordino delle carriere senza che ancora esso sia definitivo e senza nemmeno conoscerne i meccanismi che hanno portato le Amministrazioni interessate alla stesura del testo.

Noto, spesso da parte di soliti personaggi, un miscuglio di ripetitivi e populistici pregiudizi uniti ad una rabbia tipica dei "leoni da tastiera". Poi ci sono i professionisti della disinformazione, i "troll", i provocatori, ma quella è un'altra storia...

Fortunatamente esistono anche coloro che pubblicamente esternano il loro pensiero in maniera costruttiva, coloro che in punta di piedi chiedono informazioni, suggeriscono educatamente delle vie alternative o individuano la soluzione ad alcune problematiche. Purtroppo questi ultimi messaggi, che sono tanti, rischiano di venire coperti dai primi, quelli sbraitati. Da qui la citazione di Lao-Tzû.

Ci sono poi le tante telefonate, gli audio su whatsapp e messenger, le pacche sulle spalle e le chiacchierate di persona con i colleghi che ti aiutano a capire che stai facendo bene.  

Con la consapevolezza di aver sempre agito in maniera leale e coerente, voglio rendere noti alcuni dei messaggi di sostegno che mi stanno giungendo in privato con il sincero auspicio di fare sempre di meglio nell'interesse dei colleghi rappresentati.

Alfio Messina

 

 


 

 

ANTONINO L.
Alfio carissimo. Leggo i molteplici post di questi giorni e mi amareggio sempre
più. Sono qui oggi solo x dirti di andare avanti con i lavori che state facendo,
non ascoltare noi della base che siamo solo buoni a criticare ma mai ad aiutare,
e non è snobbare non rispondere a qualcuno. Siamo migliaia... E tu uno. Vai
avanti , stai lavorando bene ed hai la stima di molti di noi credimi. Purtroppo
molti non sanno neanche i sacrifici che ci sono dietro anche solo a piccoli
passi. Con stima e affetto, buon lavoro. Ciao


ALESSIO E.
Complimenti x l'impegno che ci mettete.


ANTONIO D.
Alfio ho appena letto il documento che avete mandato.
Vorrei complimentarmi per il lavoro svolto e la tenacia che ci mettete.. so che
le cose perfette non si possono avere e che comunque è un bel inizio tutto
quello che avete fatto. [...] Grazie mille per tutto e per quello che continuate
a fare.


GINO C.
Quanto ti capisco, dare spiegazione a gente che è passata dalla zappa al PC
senza sapere neppure dov'è il tasto di accensione. Poveri noi!forza e coraggio e
continua a rappresentarci come bene hai fatto finora!e prova a far sì che tutti
noi ex 958 possiamo diventare marescialli come è giusto che sia!

 

MARCO C.
Carissimi Colleghi,
Vi scrivo qui essendo tutti ormai argonauti per complimentarmi per l'ottimo
lavoro svolto. Devo essere sincero, non pensavo che per il nostro Ruolo sareste
riusciti a portare a casa ciò che egregiamente avete fatto
Adesso soprattutto i colleghi devono iniziare a eliminare dal proprio
vocabolario termini o aggettivi che troppo spesso usano unendolo al nostro grado
non comprendendo quanto va a mortificare se stessi e tutto il ruolo, vendendo la
propria dignità personale e di sott/le e quella altrui...mi riferisco ad
appellativi quale " sergente segato" o altri aggettivi che fanno male a noi
tutti...
Ora avete dato lo strumento necessario...ahimè...come si dice...se si nasce
quadrato non si può diventare tondi e di commenti da quadrato ne leggo troppi e
Voi siete fin troppo gentili...da "vecchietto" come l'amico Franco del Ruolo
ogni tanto non mi capacito ancora di certi commenti...penso chi me lo fa fare di
espormi per certi personaggi...poi mi giro e mi rendo conto che però ci sono i
colleghi che meritano il mio impegno...e credo che lo stesso ragionamento lo
abbiate fatto voi altrimenti il grande goal che avete compiuto non lo avreste
fatto. Il ruolo Sergenti ******* della Marina Vi ringrazia e si dice
onorato di essere rappresentato da Voi tutti


GIUSTINO A.
Complimenti per tuo impegno nella rappresentanza


ANTONIO P.
Ciao Alfio leggo ormai da giorni molte notizie contrastanti sul riordino, tanta
confusione e il diffondersi di cavolate molti nemmeno sanno che battaglie avete
condotto

 

ALESSANDRO F.
ti ravvivo i complimenti perché senza di voi non avremmo ottenuto niente


ANTONIO C.
Caro Alfio comunque vada avete svolto un lavoro magnifico con estrema
professionalita' , competenza e tenacia. Grazie di tutto e in bocca a lupo per
tutti noi!


NICOLA D.
complimenti per come hai trattato tutte le problematiche della categoria.


GIUSEPPE C.
Buongiorno Alfio..... oltre a dirti di non rispondere a certi argomenti sterili,
volevo ringraziare te e tutti gli amici e colleghi per quello che avete
fatto.... che fate e che continuerete a fare. Noi tutti siamo voi...Grazie
Alfio....Grazie Ragazzi!!!!


DANIELE C.
Ciao Alfio, Volevo ringraziarti per tutto quello che hai fatto in questi anni
per il nostro ruolo e soprattutto per i 958 che sono stati dimenticati da tutti
e continuano ad essere penalizzati, So che non è stato facile per te portare
aventi questa battaglia e mi sento in dovere ringraziarti per tutto , nella
speranza che nei prossimi mesi si possa migliorare qualcosa anche se quello che
abbiamo ottenuto è già molto. Grazie di cuore

 

TONINO C.
Ora verra' il bello dei commenti dei vari idioti che rosikano, buttano fango o
semplicemente sono ignoranti e stanno bene cosi'! Ma che ca**o si lamentano io
proprio non capisco!...Avanti tutta a testa alta! 

 

FILIPPO A.
alfio il sogno si sta avverando grazie alla tua tenacia


ANTONIO S.
Complimentissimi di tutto grazie davvero. E' bello sapere che il grado sergente
sia rappresentato da te

 

FABIO B.
ciao caro Alfio a prescindere di come andrà a finire cn questo riordino ti stimo
e ti apprezzo per tutto l'enorme lavoro che hai profuso assieme agli altri

 

GIUSEPPE R.
Ragazzi dateci dentro a più non posso, questo è il momento giusto.........grazie

 

ANTONIO C.
Ciao Alfio. Fo**itene dei denigratori e continua per la tua strada. Avanti così

 

CARMELO M.
sempre fiducioso nel vostro impegno e operato...

 

MARIO L.
in questi giorni ho avuto modo di leggere su fb i tuoi post e quelli di
antonsergio...e dal primo momento mi sono chiesto come facciate a sopportare e
soprattutto a stare dietro alle innumerevoli cazzate che molti dei nostri nobili
colleghi scrivono!...ti giuro che mi sono cadute le braccia a terra! Regna
davvero un'ignoranza dilagante! Io spero ed auspico che tu non ti faccia
abbattere dalle parole di questa gente ignorante che ancora non si è resa conto
dell'enorme opportunità che gli si sta proponendo...fomentando solo continue
discordie e scontri! Un abbraccio e tieni duro! Cerca di portare a casa una
volta per tutte questo tanto sospirato traguardo! Hai realizzato un sogno che
altrimenti sarebbe rimasto solo una chimera! Siamo orgogliosi del tuo eccellente
operato!

 

GIUSEPPE C.
Grazie di tutto Alfio comunque sia ci state rappresentando alla grande... un
abbraccio...

 

FRANCESCO M.
Grazie Alfio e anche un grazie al pari Antonsergio..per il lavoro che svolgete
..dove mettette la faccia il tempo e le palle per affrontare le problematiche
che vi riportiamo...un abbraccio


DANIELE M.
Grande Alfio. Comunque vada sei stato determinato fino alla fine...

 

LAURA D.
Ottimo lavoro Alfio, siete stati davvero in gamba. Davvero di cuore un buon
lavoro

 

GIAMPIERO C.
Amico mio, una sola parola: GRAZIE MILLE DI CUORE A TUTTI VOI.
Sicuramente qualcuno nn sarà contento. Pazienza. L'importante è la categoria


DOMENICO P.
sei un grande tu e Belfiori avete lavorato veramente con impegno e grande
serietà


ANGELO P.
Grazie Alfio, il vostro duro e lungo lavoro sta cominciando a dare frutti.
Avanti così... Non mollate e riprendiamoci anche i nostri sogni... Ciao


GIANCARLO I.
Grande amico mio!!! Non hai mollato mai! Un vero guerriero! Fiero di conoscerti!

 

CIRO T.
Caro Alfio io ho avuto l'onore di lavorare al tuo fianco e non avevo dubbi sul
fatto che avresti e avreste portato a termine un obbiettivo così importante, da
parte mia un grosso plauso bravi bravi bravi


CRISTIAN L.
Grande pari! Il cocer ha fatto un lavoro egregio

 

ALESSANDRO C.
Grande Alfio. Ben fatto esteso anche a tutti i colleghi coceristi


GIUSEPPE C.
Complimenti caro fratello per il risultato raggiunto spero di sentirti nei
prossimi giorni un caro abbraccio con affetto

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Chi è online

Abbiamo 213 visitatori e nessun utente online

Da facebook

Recenti dal Forum

PROMOZIONE AL GRADO DI SERG. MAGG. CAPO DELL'A.M.

E' stato finalmente pubblicato il decreto di promozione al grado superiore dei sergenti maggiori dell'A.M. compresi nella 3^ aliquota di avanzamento riferita al 31 dicembre 2012.

Una problematica rappresentata in tutti le sedi dai dei delegati Cocer AM Antonsergio Belfiori e Alfio Messina che con il loro interessamento hanno sempre richiesto che si velocizzassero le procedure di avanzamento ottenendo, per ultimo, che dei sottufficiali venissero inviati in supporto all'ufficio disciplina per accelerare i lavori.


Discuti questo articolo nel forum (6 risposte).

Avatar di scuro
scuro ha risposto alla discussione #7515 5 Anni 2 Mesi fa
infatti sul sito di persomil del decreto non c'è più traccia.
Avatar di Alfio Messina
Alfio Messina ha risposto alla discussione #7514 5 Anni 2 Mesi fa
sembra che Persomil abbia fatto un errore e abbia annullato il decreto... stiamo verificando...
Avatar di scuro
scuro ha risposto alla discussione #7511 5 Anni 2 Mesi fa

Alfio Messina ha scritto: No, si tratta della 3^ aliquota del 1° e 2° corso AM


grazie alfio,per quanto riguarda il 3° invece quando si saprà qualcosa ?

SBLOCCO SALARIALE: MISSIONE COMPIUTA

 

Il Cocer Aeronautica, all’indomani degli avvenuti e solerti accrediti delle competenze nel mese di gennaio c.a., verifica con soddisfazione che l’azione intrapresa congiuntamente da Cocer e Sindacati di polizia per lo sblocco del tetto salariale del personale del Comparto Difesa, Sicurezza e Soccorso Pubblico ha avuto compimento. 

Tale risultato è il frutto di un’azione di lunga durata e di ampio respiro intrapresa nel corso dell’anno 2014 in simbiosi con i Cocer delle altre FF.AA. e FF.PP. ad ordinamento militare e Sindacati di polizia e soccorso pubblico. 

Il punto di non ritorno di questa vertenza è da individuare nelle azioni intraprese nel mese di settembre 2014 culminate nell’incontro con il Governo, alla presenza del Presidente del Consiglio dei Ministri e dei ministri competenti il 7 ottobre u.s.. 

Un percorso accidentato, non privo di ostacoli e costellato da numerose prese di posizione che sostenevano posizioni minimali quasi che l’interesse del personale non fosse un completo sblocco salariale. Altri personaggi, di volta in volta individuabili in soggetti esterni e interni alla stessa Rappresentanza Militare ed a quella sindacale, hanno tentato invano operazioni demagogiche, opportunistiche e di impossibile realizzazione. 

I Cocer hanno superato ogni ostacolo e respinto a “mani nude ed a viso aperto” lusinghe e proposte irricevibili. 

Di positivo abbiamo trovato alcuni Capi di Forza Armata e Comandanti Generali che hanno lavorato per il buon esito della vicenda. Abbiamo altresì avuto dalla nostra parte tutte le forze politiche di maggioranza e opposizione senza distinzione alcuna, le forze sociali ed, in dirittura finale, il Governo nelle sue massime figure rappresentative, che hanno riconosciuto la fondatezza delle istanze sebbene non tutte siano state poi recepite integralmente. 

In tale azione il Cocer Aeronautica ha avuto un ruolo da protagonista ben al di là di ogni reale possibilità contemplata dalle desuete norme regolamentari di funzionamento dell’Organismo, dando forza alla necessità di una radicale riforma.  

Ciò è stato possibile per i singoli delegati della Rappresentanza Militare tutta, che ha operato in completa sinergia, soprattutto grazie alla condivisione ed al convinto supporto e sostegno di Voi tutti, donne e uomini dell’Aeronautica Militare che in questo momento ringraziamo con il cuore.  

Altre sfide ci attendono sempre con Voi alle spalle!

 

Roma, 22 Gennaio 2015 

IL COCER AERONAUTICA

 

 


Discuti questo articolo nel forum (2 risposte).

Avatar di VECCHIATO
VECCHIATO ha risposto alla discussione #7501 5 Anni 2 Mesi fa
grandissimi ragazzi!!!!!
Avatar di golia
golia ha risposto alla discussione #7500 5 Anni 2 Mesi fa
come si dice nei nostri ambienti lavorativi un BRAVO ZULU per il lavoro svolto.

CASO MARÒ: CONVOCATO COCER INTERFORZE

alt

Delegato Alfio Messina, preoccupano notizie dall'India su mancato permesso a Girone

Roma, 3 gen. (AdnKronos) - «Il Cocer Interforze si riunirà il prossimo 7 gennaio 2015 per discutere e intraprendere delle iniziative a supporto dei due fucilieri di Marina trattenuti in India anche alla luce dell'imminente scadenza del permesso speciale concesso a Latorre per motivi sanitari».

Ne dà notizia il delegato del Cocer Alfio Messina. «Latorre adesso è ricoverato a Milano e a lui vanno principalmente i miei auguri di pronta guarigione ma anche la notizia pubblicata sul quotidiano indiano 'The Economic Times' basata su fonti di un alto funzionario locale, che riferisce di come il vero motivo della mancata concessione a Girone di un permesso natalizio fosse quello di tenerlo 'ostaggiò a garanzia del ritorno di Latorre in India mi preoccupa parecchio», rileva Messina. (Mac/AdnKronos) 

 

DIFESA, MARO’: IL COCER INTERFORZE CONVOCATO D’URGENZA
 
(AGENPARL) – Roma, 03 gen – “Il Cocer Interforze si riunirà il prossimo 7 gennaio 2015 per discutere e intraprendere delle iniziative a supporto dei due fucilieri di Marina trattenuti in India anche alla luce dell’imminente scadenza del permesso speciale concesso a Latorre per motivi sanitari”.
“Latorre adesso è ricoverato a Milano e a lui vanno principalmente i miei auguri di pronta guarigione ma anche la notizia pubblicata sul quotidiano indiano «The Economic Times», basata su fonti di un alto funzionario locale, che riferisce di come il vero motivo della mancata concessione a Girone di un permesso natalizio fosse quello di tenerlo “ostaggio” a garanzia del ritorno di Latorre in India mi preoccupa parecchio”.

Lo dichiara Alfio Messina, delegato presso il COCER Interforze.

 

Marò, Cocer interforze: convocata riunione d'urgenza
 
Roma, 3 gen. (askanews) - Il Cocer, Consiglio centrale di rappresentanza, Interforze è stato convocato d'urgenza "per discutere e intraprendere delle iniziative a supporto dei due fucilieri di Marina trattenuti in India anche alla luce dell'imminente scadenza del permesso speciale concesso a Latorre per motivi sanitari": lo ha annunciato il delegato dell'organo di rappresentanza militare, Alfio Messina. Il Cocer Interforze si riunirà il prossimo 7 gennaio 2015.
"Latorre - ha sottolineato il delegato del Cocer - adesso è ricoverato a Milano e a lui vanno principalmente i miei auguri di pronta guarigione, ma anche la notizia pubblicata sul quotidiano indiano 'The Economic Times', basata su fonti di un alto funzionario locale, che riferisce di come il vero motivo della mancata concessione a Girone di un permesso natalizio fosse quello di tenerlo 'ostaggio' a garanzia del ritorno di Latorre in India, mi preoccupa parecchio".

Persomil certifica lo sblocco stipendiale ottenuto dal Cocer

Pubblichiamo la circolare emessa da Persomil in tema di sblocco stipendiale.

Adesso, anche i più scettici, dovranno ricredersi ed accettare il risultato ottenuto lo scorso settembre/ottobre dal Cocer congiuntamente ai sindacati di Polizia.

Fatti e non parole che consentiranno ai colleghi di ricevere da gennaio i propri soldi!

Alfio Messina e Antonsergio Belfiori

 

SCARICA IL PDF

altalt

 


Discuti questo articolo nel forum (3 risposte).

Avatar di Alfio Messina
Alfio Messina ha risposto alla discussione #7498 5 Anni 2 Mesi fa
Claudino, cosa c'è da spiegare? Per caso hai in busta paga "classi e scatti"? Credo di no, almeno che tu non sia un ufficiale per i quali invece queste voci sono previste e sono state bloccate anche per il 2015
Avatar di claudino
claudino ha risposto alla discussione #7497 5 Anni 2 Mesi fa
In particolare questo trafiletto......- conferma che gli anni 2011, 2012, 2013, 2014 e 2015 non sono utili ai fini della maturazione degli scatti e delle classi stipendiali;.....grazie
Avatar di claudino
claudino ha risposto alla discussione #7496 5 Anni 2 Mesi fa
Ciao alfio...per favore mi puoi spiegare la email ricevuta oggi riguardante le modalita dello sblocco?

Re.S.I.A: qualificati 21 Sergenti “Informatici”

alt

Si è concluso, presso il Reparto Sistemi Informativi Automatizzati (Re.S.I.A.), il 25° corso per l'acquisizione della specialità informatica per sottufficiali a cui hanno partecipato 21 sergenti del corso Minerva provenienti dalla Scuola Specialisti di Caserta. Il corso, iniziato lo scorso 28 ottobre, ha avuto una durata di sei settimane.

I frequentatori hanno ricevuto nozioni di base dell'informatica, linguaggi di programmazione e database, reti, sistemi operativi e cenni di cyber defense.

Durante la cerimonia di consegna degli attestati, il Colonnello Costantino Russo, Comandante del Re.S.I.A., ha espresso il suo più vivo compiacimento per i risultati ottenuti e l'impegno dimostrato, sottolineando l'importanza dell'ICT (Information Communication Technology) per l'Aeronautica Militare. Il Comandante ha poi aggiunto che questo corso è soltanto l'inizio di un percorso formativo che proseguirà al rientro nei Reparti di appartenenza.

Il Re.S.I.A., dal 2006 ad oggi, ha contribuito alla formazione di circa 350 militari appartenenti ai Sottufficiali e alla Truppa della Forza Armata nel settore ICT, grazie al costante contributo di personale docente, interno al Reparto.

 

fonte: http://www.aeronautica.difesa.it/News/Pagine/20141216_Qualificati-21-Sergenti-Informatici-Minerva.aspx