Per gestire al meglio la tua navigazione su questo sito, alcune informazioni verranno temporaneamente memorizzate in piccoli file di testo chiamati cookie. È molto importante che tu sia informato e accetti la politica sulla privacy e sui cookie di questo sito Web. Per ulteriori informazioni, leggi la nostra politica sulla privacy e sui cookie.

Riceviamo e pubblichiamo la seguente lettera pervenuta dallo Studio Legale Associato che sta seguendo il nostro contenzioso sulla ricostruzione di carriera degli arruolati con la legge n. 958/86.

In fondo alla pagina i moduli da compilare e spedire per chi è interessato alla presentazione della richiesta della "legge pinto".

Lo Staff di Sergenti.it

 

 


 

STUDIO LEGALE ASSOCIATO
Avv. Benedetto Schimmenti – Avv. Luciana Dimaggio
C.so Calatafimi 589 - 90129 Palermo
Tel. Fax 091/ 421956

 

 

Preg.mo Sig. Alfio Messina,

 


OGGETTO: ricorsi pendenti al TAR Lazio “958” – udienza 13.12.2019.

 


Con la presente, facendo seguito agli incontri ed ai colloqui intercorsi Le rappresento quanto segue anche al fine di darne notizia ai ricorrenti interessati alla vicenda che ci occupa.
Finalmente, dopo 10 anni, sono state fissate le udienze di trattazione nel merito della controversia per la data del 13.12.2019.

Come avuto modo di anticipare nelle precedenti comunicazioni, l’iter che finalmente ha condotto al tanto auspicato momento è stato funestato da ritardi inspiegabili e da alcune – riteniamo anomalie, non da ultimo dalla circostanza che nel mese di gennaio 2016 il Tar Lazio ha adottato, nonostante la presentazione di istanza di fissazione di udienza già depositata e successive istanze di prelievo, il decreto di perenzione relativo ai ricorsi in epigrafe indicati, che ha costretto questa difesa a dover interessare gran parte dei ricorrenti per l’acquisizione necessaria alla prosecuzione del giudizio.

Ad oggi stiamo preparando la discussione, consapevoli della circostanza che l’Avvocatura solleverà ogni possibile strumentale opposizione all’accoglimento della domanda, anche sulla scorta del nuovo concorso che – come anticipato per le v.b., a Ns. avviso non può avere refluenza nel contenzioso in essere.

Lo studio legale sta valutando l’ipotesi di predisporre eventuali motivi aggiunti ai singoli ricorsi presentati, anche al fine di paralizzare dette eventuali strumentali difese, e si provvederà al deposito degli atti di intervento a favore di quei ricorrenti che si sono aggiunti successivamente. Sarà chiaramente Ns. cura notiziare tempestivamente all’esito dell’udienza e del contenzioso.

Al contempo Le confermo quanto già anticipato telefonicamente in merito alla predisposizione ed all’avvio della legge Pinto richiesta, tra l’altro, già da molti ricorrenti.

Infatti, questa difesa, unitamente al Collega Mario Bonello, è stata contattata da numerosi ricorrenti i quali hanno già richiesto la presentazione dei ricorsi per la Legge Pinto, considerato il consistente ritardo (quasi dieci anni) maturato nella trattazione dell’udienza nonostante già agli atti dei singoli ricorsi risultassero depositate istanze di fissazione udienza e di cd. prelievo.

Per detti motivi abbiamo già predisposto (per conto e nell’interesse dei ricorrenti che ci hanno conferito mandato) i ricorsi-legge Pinto- che andremo a presentare già prima della data di trattazione del giudizio del 13.12.2019 per evitare che ulteriori ritardi si accumulino e considerato che la norma oggi prevede la possibilità di depositare i ricorsi anche in pendenza di giudizio, in maniera da avere già i provvedimenti nei primi mesi del 2020.

Come chiaramente rappresentatoLe i ricorsi saranno privi di costi (perché così espressamente convenuto con alcuni ricorrenti) ed i compensi, al netto delle eventuali spese liquidati, saranno parametrati nella misura percentuale del 30% dell’indennizzo ricevuto.

A tal fine le alleghiamo anche la documentazione eventualmente necessaria per tutti quegli altri ricorrenti che volessero aderire, con preghiera di trasmettere la documentazione in originale presso lo scrivente Studio Legale Associato Schimmenti – Dimaggio, in Palermo, Corso Calatafimi 589 – 90129, anticipandola a mezzo email (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o PEC Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.), oppure in alternativa, Studio Legale Bonello Mario, via dei Nebrodi n.65 90144 Palermo, anticipandola via pec: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Nel ringraziarLa sempre per la preziosa collaborazione e per gli spunti forniti per la trattazione del caso le porgiamo cordiali saluti.

 


Avv. Mario Bonello                           Avv. Benedetto Schimmenti

 

 

 

 

 

DOCUMENTAZIONE PER LA LEGGE PINTO

 

- Convenzione (tieni premuto per il download da smartphone)

- Procura (tieni premuto per il download da smartphone)

 

 


Discuti questo articolo nel forum (5 risposte).

Avatar di Phoenix
Phoenix ha risposto alla discussione #8529 5 Mesi 1 Settimana fa
E' prevista proposizione appello oppure solo Legge Pinto? 
Avatar di ANTONIO
ANTONIO ha risposto alla discussione #8527 8 Mesi 3 Settimane fa
confermo che anche io ho visto sul sito del tar.
Avatar di Maurizio
Maurizio ha risposto alla discussione #8526 8 Mesi 3 Settimane fa
E' stato dichiarato inammissibile. Che si fa adesso?